Vedi profilo

[Il notiziario virtuale di Debora #022] Non è ottimismo. È che davvero non ho tempo per l'infelicità (anonimo)

Notizie, curiosità e strumenti che scopro durante la settimana e che voglio condividere con te.
[Il notiziario virtuale di Debora #022] Non è ottimismo. È che davvero non ho tempo per l'infelicità (anonimo)
di Debora Montoli • Newsletter #22 • Visualizza online
Notizie, curiosità e strumenti che scopro durante la settimana e che voglio condividere con te.

Alba alla vecchia cava
Alba alla vecchia cava
Come non perdere tempo nella realizzazione dei contenuti
Non c’è settore che non abbia la necessità di produrre contenuti per farsi conoscere. Possono cambiare i canali utilizzati, le modalità e gli strumenti, ma di fatto la gestione dei vari aspetti richiede studio, tempo ed energie.
La produzione di contenuti che riguarda un team, un gruppo di lavoro o una società necessita di un lavoro enorme. In molti casi, la strategia e la produzione vengono affidate alla singola persona o a una parte del team. Questa soluzione è senza dubbio funzionale, ma è impensabile ritenere che il resto della squadra o della società non possa contribuire.
L’idea da trasmettere nelle aziende consiste nel far capire che, in un modo o nell’altro, tutti siano coinvolti nel processo editoriale. Ogni membro può portare il suo contributo con uno spunto, un aspetto professionale, un punto di vista su un’attività svolta. Una foto, un libro, una citazione, un dialogo, una domanda di un cliente, un evento, un corso. Tutti possono collaborare aiutando chi metterà in piedi la strategia a realizzare qualcosa di vero e di concreto risparmiando tempo andando tutti nella stessa direzione. 
I contenuti non sono una cosa a parte, non sono staccati dal lavoro di tutti i giorni e soprattutto non riguardano solo un reparto o chi è specializzato in questa materia. I professionisti riusciranno a tradurre e a far funzionare il tutto, ma più le persone si sentiranno coinvolte più la strategia avrà successo semplicemente perché avrà una base solida costruita da tutti.
Pensate al risparmio di tempo nel mettere in piedi un flusso di lavoro che permetta a tutti di inviare periodicamente suggerimenti o esperienze vissute durante le giornate di lavoro. In questo modo, si creerà un “magazzino” online fatto di frammenti di vita aziendale al quale l’incaricato potrà accedere e perfezionare le informazioni presenti delineando una struttura e una forma.
Il coinvolgimento di tutti unito alla creazione di un flusso di lavoro porta alla semplificazione della gestione editoriale. Semplificazione che permetterà di risparmiare tempo e ottenere risultati.  
L'importanza di fare altro
Heather R Morgan, nel 2018, ha avuto un brutto esaurimento. È stato causato da diversi aspetti, ma soprattutto da un continuo e prolungato sovraccarico di lavoro.
Nel suo articolo sono riportati tantissimi consigli utili per proteggere sé stessi e, in particolare, mi ha colpito questo concetto:
“Non puoi avere un equilibrio tra lavoro e vita se non hai una vita.”
Sembra una cosa banale, ma a volte siamo così immersi nel lavoro che non ci rendiamo conto di non avere più tempo per altro. Se tutto quello che entra nella nostra mente arriva da un'unica fonte, ovvero il lavoro, prima o poi tutte le nostre energie finiranno.
La diversificazione è fondamentale e uno dei consigli dell'autrice riguarda proprio l'importanza di avere un hobby. Fare qualcosa di diverso dal lavoro e senza avere un fine economico è la chiave per aiutare la nostra mente a non fissarsi su un solo aspetto rischiando di ingigantire problemi e ansie.
Creare più correnti nella nostra mente permette di cambiare più velocemente l'aria nella nostra stanza-testa evitando di ammalarsi.
12 Simple Tips To Avoid Burnout And Protect Your Health
Dalle mappe mentali alle attività da svolgere
Miglioriamo il flusso di lavoro con Ayoa, uno strumento potente che permette di mappare le idee per riuscire a trasformarle in azioni concrete da compiere coinvolgendo tutto il team.
Ayoa The work app used by talented teams, high-flyers & top thinkers
Intanto su Telegram...
  • Qual è la tua idea di organizzazione? Ho raccolto alcune testimonianze sui diversi approcci che si hanno quando si parla di organizzazione. Il primo punto di vista condiviso è quello di Francesca Bertoldi, assistente virtuale che conosce molto bene i temi legati alla gestione del tempo, all'organizzazione del lavoro e alla produttività. Ecco il suo prezioso contributo: https://t.me/alumedifare/784
  • L'ordine e l'organizzazione non riguardano solo gli spazi fisici, ma anche quelli virtuali. È facile perdere il controllo di file e cartelle e ho condiviso un video su come gestire gli screenshot i file scaricati dal browser: https://t.me/alumedifare/785
... e nella Scuola Digitale Online abbiamo visto
  • Come creare una firma professionale per le email
  • Come costruire un sito mono pagina
  • 31 risorse utili per cercare e scaricare immagini gratuite da usare per i propri progetti

Dallo Shop della Scuola Digitale Online: Telegram come strumento di lavoro
In un video di 24 minuti abbiamo approfondito alcune funzioni di Telegram utili per organizzare meglio il nostro lavoro.

Alla prossima settimana!

P.S.: pensi che questo notiziario possa essere utile a qualcuno? Invitalo a iscriversi qui: debora.ilnotiziariovirtuale.it
Ti piace questa newsletter?
Debora Montoli

Notizie, curiosità e strumenti per lavorare con la giusta motivazione e la voglia di fare.

Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Debora Montoli con Revue.
Ricevi questa email perché hai scelto di iscriverti a Il notiziario virtuale di Debora.